Chiarandà magnum 2019

- Sicilia

Chiarandà magnum 2019
Chiarandà magnum 2019

L'immagine è solo a scopo illustrativo e potrebbe non rappresentare il prodotto reale.

Etichetta dal sapore ampio e fresco, il vino Chiarandà magnum Contessa Entellina DOC coniuga in un sorso caratteristico le peculiarità del terroir di Contessa Entellina (PA), in Sicilia, con la capacità produttiva della cantina Donnafugata, da anni impegnata nella realizzazione di etichette altamente espressive. In compagnia di piatti a base di pesce, crostacei e piatti di carne, crea accostamenti di sapori che si esaltano a vicenda.

Chiarandà magnum 2019 Donnafugata price

50,66 €



Punti fedeltà

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 5 punti fedeltà. Il tuo carrello conterrà un totale di 5 punti da poter convertire in un buono di 2,50 €.

Scheda tecnica

NomeChiarandà magnum
ProduttoreDonnafugata
Annata2019
DenominazioneContessa Entellina DOC
RegioneSicilia
Zona di produzioneContessa Entellina (PA)
VitignoChardonnay
Gradazione alcolica13,5%
Formatomagnum (150 cl)
Temperatura di servizio10-12 °C
Abbinamentipiatti a base di pesce, crostacei e piatti di carne

Più informazioni

Chiarandà Donnafugata è uno Chardonnay avvolgente, morbido e corposo prodotto in Sicilia. Il nome è legato al vigneto da cui provengono le uve; Chiarandà del Merlo si trova nella Tenuta di Contessa Entellina, a Palermo. Come ogni vino Donnafugata, il Chiarandà restituisce elementi tipici della sua terra non solo nel gusto. In etichetta fichi d’india e palme, caratteristici della Sicilia, decorano la donna; l’obiettivo è sempre quello di esprimere al meglio il carattere tanto complesso quanto straordinario dell’isola. Questo vino vi riesce con una stupefacente ricchezza aromatica, in parte ereditata dalle migliori uve 100% Chardonnay, vendemmiate di notte.   Chiarandà è un vino bianco fresco, aromatico e suggestivo, che regala al naso sensazioni molteplici; il bouquet è complesso, fatto di note di frutta a polpa gialla, fiori di campo e, infine, nocciole e burro derivanti dal lungo affinamento. In bocca risulta ben strutturato, sapido e minerale, con lunga persistenza. Il Chiarandà Donnafugata stupisce per la grande capacità di invecchiamento. Servito a 10 – 12 °C, il vino bianco Chiarandà è ottimo con piatti a base di pesce, in particolare pesci affumicati e crostacei, vellutate di verdure.

Inserisci

Nella stessa categoria