Cervaro della Sala 2014

- Umbria

Cervaro della Sala 2014
Cervaro della Sala 2014

L'immagine è solo a scopo illustrativo e potrebbe non rappresentare il prodotto reale.

Il vino Cervaro della Sala esprime, con il caratteristico stile di Antinori, la capacità delle uve Chardonnay e Grechetto di accogliere le doti del terroir di Ficulle (TR): ne risulta un’etichetta di bianco Umbria IGT intrigante e fresco. Grazie alle sue interessanti qualità organolettiche, il vino Cervaro della Sala è il compagno prediletto da primi piatti delicati e pietanze di pesce. 

Cervaro della Sala 2014 Antinori price

41,00 €

Vuoi ricevere le tue bottiglie in una cassetta in legno? Scegli quale!



Punti fedeltà

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 4 punti fedeltà. Il tuo carrello conterrà un totale di 4 punti da poter convertire in un buono di 2,00 €.

Scheda tecnica

NomeCervaro della Sala
ProduttoreAntinori
Annata2014
DenominazioneUmbria IGT
RegioneUmbria
Zona di produzioneFiculle (TR)
VitignoChardonnay e Grechetto
Gradazione alcolica13,5%
Formatostandard (75 cl)
Temperatura di servizio10-12 °C
Abbinamentiprimi piatti delicati e pietanze di pesce

Più informazioni

Il Cervaro della Sala è un bianco di grande eleganza della cantina Antinori. Si propone con un sapore delicato con il quale riesce a esaltare in maniera esclusiva primi piatti a base di verdure, secondi di pesce e carni bianche.

Il Cervaro della Sala Antinori ha un colore giallo paglierino con riflessi verdolini, un bouquet ricco, complesso e fresco, con aromi di burro di nocciola, vaniglia e fiori bianchi. La sua delicatezza, al palato, è declinata da un’incredibile mineralità; il sapore della tostatura si unisce in maniera armonica alla struttura, esaltando le note tropicali e agrumate.

Nato dalla vinificazione separata di uve di Chardonnay e Grechetto, questo bianco Antinori si completa nelle storiche cantine del Castello della Sala, in Umbria, dove resta in bottiglia ad affinare per almeno 12 mesi. Da questi luoghi eredita non solo il nome, ma anche l’indiscussa eleganza.

Oltre alle sue raffinate qualità, il Cervaro della Sala si distingue per la sua capacità di invecchiare. È stato tra i primi bianchi italiani a svolgere fermentazione malolattica e affinamento in barriques con la prima annata, nel 1985.

Nella stessa categoria