Castello di Cigognola

Tra il Piemonte e l’Emilia, dove il paesaggio disegna le linee curve delle dolci colline dell’Oltrepò Pavese, sorge il Castello di Cigognola, che impreziosisce la veduta con il suo fascino d’altri tempi. I proprietari, Gianmarco e Letizia Moratti, hanno deciso di farne un luogo d’eccellenza, sfruttando le esclusive risorse del territorio, contesto privilegiato per la nascita di vini straordinari.


Grazie alla collaborazione con l’enologo Riccardo Cotarella e altri rinomati esperti, il Castello di Cigognola è diventato un alto punto di riferimento per l’enologia italiana: circondato da vigneti e ospite di una suggestiva cantina, è oggi riconosciuto ufficialmente dalle più prestigiose guide dei vini d’Italia.


L’intuizione dei fautori del progetto che ha visto nascere una cantina intorno al Castello di Cigognola si è rivelata senza dubbio proficua: puntare su un terroir distinto e rinomato per creare vini Barbera, Pinot Nero e Nebbiolo dal profilo di grande struttura e complessità.


L’impegno riversato nell’attività della cantina ha fruttato grandi riconoscimenti per la qualità dei vini prodotti: etichette che impreziosiscono con il loro valore l’intero settore vinicolo italiano.