Colombo Cascina Pastori

Filtri (0)
Mostra

Colombo Cascina Pastori nasce da una forte passione per il vino che si è concretizzata in un’attività produttiva di notevole rispetto. A ispirare la realizzazione del sogno di Antonio Colombo, cardiologo di fama internazionale, è stata probabilmente la natura dell’Alta Langa: a Bubbio, in provincia di Asti, le terre incontaminate e circondate dai rinomati terroir della zona sono il luogo scelto per la coltivazione di Pinot nero.


L’avventura ambiziosa che ha portato alla nascita dei vini Colombo Cascina Pastori inizia con l’acquisto di alcuni ettari di vigneti immersi tra i suggestivi boschi delle colline astigiane. In Piemonte, la produzione di Pinot nero è attestata già dal 1871. Vitigno difficile agli adattamenti territoriali, trova in questo lembo di terra un luogo ideale per la sua maturazione: leggere brezze dal Mar Ligure, calcare e argille nei suoli, escursioni termiche ottimali.


Il Pinot nero di Colombo è un vino straordinario, anche come spumante. Quest’ultimo si rifà alla forte tradizione di bollicine Metodo Classico del Piemonte, che coinvolge, oltre al Pinot nero, eccellenti uve Chardonnay e Moscato Bianco, che la cantina Colombo Cascina Pastori coltiva nei suoi preziosi possedimenti.


Dalla collaborazione con l’esperto enologo Cotarella, nascono etichette di vini piemontesi che delineano al meglio il profilo identitario di una terra feconda di qualità enologiche.